Categoria: Senza categoria

Categories: Senza categoria

Dal 1 Maggio, la nuova etichetta energetica mostrerà più informazioni sugli pneumatici. L’Europa ha trovato l’accordo sui nuovi standard che partono dal primo Maggio 2021.

La nuova etichetta è entrata in vigore dal 1 maggio 2021 contiene nuove indicazioni per aiutare i consumatori nella scelta delle gomme. L’accordo è stato raggiunto da Commissione europea, Consiglio e Parlamento europeo sull’introduzione dei nuovi standard già pubblicati anche nella Gazzetta Ufficiale. L’etichetta pneumatici cambia esteticamente, ma all’insegna dell’efficienza degli pneumatici invernali. Ecco i nuovi aggiornamenti, il regolamento e le novità che coinvolgeranno anche i mezzi pesanti per gli pneumatici ricostruiti e nuovi.

LA VECCHIA ETICHETTA ENERGETICA:

La vecchia etichetta energetica pneumatici includeva sostanzialmente 3 parametri fondamentali:
– l’efficienza in termini di consumo carburante
– la frenata su bagnato
– la rumorosità esterna

Questi parametri identificabili esteticamente con i simboli dell’etichetta qui sotto, rappresentano l’efficienza delle gomme in modo molto simile a quella degli elettrodomestici. C’è chi pensa che una lettera vale l’altra e che in fin dei conti è meglio risparmiare subito sul costo di acquisto di gomme più economiche al posto di quelle più efficienti. Secondo i dati della Commissione UE tra il 2014 e il 2017 il consumo di energia nel trasporto su strada è aumentato del 5,6%. La sola resistenza al rotolamento degli pneumatici rappresenta il 20-30% del consumo di carburante di un veicolo. Passando da una gomma con resistenza al rotolamento “C” a una con lettere “A” si possono risparmiare circa 110 litri di benzina in 40 000 km.

LA NUOVA ETICHETTA ENERGETICA PNEUMATICI

Dal 1 maggio 2021 la nuova etichetta energetica introduce l’opzione di un pittogramma per neve e/o ghiaccio accanto a quello della rumorosità (immagine sotto).
Le novità sono incluse nel regolamento UE 2020/740 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Europea. Il nuovo regolamento modifica il regolamento (UE) 2017/1369 e sostituisce il regolamento (CE) n. 1222/2009. L’aggiunta del simbolo per le gomme invernali permette al potenziale cliente di sapere se le gomme sono adatte a neve e ghiaccio.
I valori riportati in etichetta saranno i minimi ottenuti dai test sulla base del regolamento n.117 Unece (su neve) e la norma ISO 19447 (su ghiaccio). Inoltre, cambia la classificazione della resistenza al rotolamento e frenata su bagnato, sarà su 5 lettere (dalla A alla E) e non più 7, considerando che dal 2018 è vietata la vendita di gomme con lettera F.
Dal 1 maggio 2021 la nuova etichetta energetica è obbligatoria anche sugli pneumatici ricostruiti e nuovi per i mezzi pesanti.

118